Elena Giardina

foto_040Cantante bolognese, classe 1996, la cui carriera è stata influenzata da artisti appartenenti al mondo del blues, jazz, soul e della musica leggera italiana degli anni ’60.

Figlia d’arte, padre trombettista e madre cantante, dall’età di 14 si esibisce in pubblico, prima sui palchi delle balere, giungendo poi in rinomati locali bolognesi come il Bravo Caffè e la Cantina Bentivoglio, assieme a band che offrivano un repertorio jazz e swing.

Allieva di Paola Folli, Stefania Martin e Barbara Tarozzi, approda nel 2013 sui palchi del talent show “X Factor” in seguito cui diverrà un membro del gruppo musicale Parma Brass Quintet, quintetto di Ottoni con il quale avrà l’occasione di cantare in teatri e piazze italiane eseguendo un repertorio swing.

Prenderà poi parte ad un quintetto fondato dal pianista Stefano Medioli e dal trombettista Daniele Giardina proponendo la rivisitazione di celeberrime colonne sonore.

In concomitanza agli studi di Musicologia all’università di Bologna, Elena avvia una collaborazione artistica con il gruppo “Marea” di Massimo Tagliata e Andrea Dessì, strutturando un repertorio che spazia dal jazz al soul.

Ha poi avuto modo di esibirsi al Teatro Al Parco di Parma con il trombettista Fabrizio Bosso in onore della presentazione del disco “Swinging Christmas” dei Parma Brass Quintet.

Dal 2016 è stata inserita come cantante solista nella Super Big Band del maestro Fio Zanotti cantando brani da lui scritti e arrangiati.

Nel 2017 nasce il suo quartetto jazz composto da Bruno Farinelli alla batteria, Emiliano  Pintori al piano e Filippo Cassanelli al contrabbasso, esibendosi in rinomati jazz club italiani tra cui il Bauer di Venezia.

Corsi