Elisa Sala

elisa_scala_910x400

Si avvicina alla musica all’età di 8 anni: comincia a studiare il pianoforte, ma poi si appassiona al mondo della batteria e degli strumenti a percussione. Dai 13 anni intraprende quindi gli studi accademici, diplomandosi nel 2008 in Strumenti a Percussione presso il Conservatorio di Piacenza.

Nel frattempo, mentre frequenta e si laurea nei corsi di Lingue e Culture Europee (laurea triennale) e Progettazione e Gestione di Attività Culturali (laurea specialistica) presso l’Università di Modena, incomincia nel 2007 con le prime esperienze in didattica, insegnando batteria e percussioni presso la Scuola di Musica della Banda Cittadina A. Ferri di Modena.

Nel 2009 scopre l’amore per la pedagogia musicale per la prima infanzia, che nasce in occasione della realizzazione di un progetto trimestrale di laboratori musicali per bambini e genitori presso il campo profughi Al Azza Camp a Betlemme, in Palestina.

Si avvicina inizialmente al metodo Music Together, di cui ottiene la certificazione di primo livello a Bologna nel 2010. Nel 2011 si diploma presso la “Scuola Ritmìa” di Piacenza, rimanendo nel gruppo degli insegnanti certificati per il Metodo Ritmìa fino al 2016. Tra il 2012 e il 2016 frequenta il primo livello di Metodologia e Pratica dell’Orff-Schulwerk e il 1° e 2° livello della metodologia Musica in Culla a Roma.

Nel 2015 comincia ad interessarsi alla proposta della musica già nel periodo prenatale, e partecipa al corso di formazione in Chant Prénatal/Psychophonie, tenuto da Corinne Pépin (allieva diretta di Chantal Verdière) ottenendo il primo livello di Psicofonia e l’attestato di animatrice in Canto Prenatale/Psicofonia. Tutt’ora partecipa a seminari con in importanti nomi della didattica della musica e della danza.

Dal 2009 è operatrice musicale presso nidi, scuole d’infanzia, ludoteche, biblioteche e associazioni del territorio modenese, collabora con il progetto Nati per la Musica e conduce i laboratori “Co-Musicando…Musica in Famiglia!” per bambini da 0 a 6 anni di età  accompagnati da almeno un genitore/nonno, e “Co-musiCANTO PRENATALE” per future mamme (e papà) in attesa.

Corsi

Batteria